Il racconto ovidiano del mito di Fetonte (Met. I 747-779; II 1-400) conosce in Seneca un lettore privilegiato. Molte sono le citazioni di versi tratti da questo racconto, ma certamente il testo più interessante è de providentia 5,10-11, dove sono citati prima sette versi del II libro delle Metamorfosi (II 63-69), quindi i vv. 79-81 dello stesso contesto. Seneca (anche con la ripresa del mito nel De vita beata) costruisce un dialogo drammatico tra il Sole e il figlio, che gli consente di inserirsi nella logica narrativa del testo di Ovidio e di esaltare il desiderio grandioso di Fetonte di superare i limiti della condizione umana. Il giovane figlio del Sole, pure finito tragicamente, diventa il modello allegorico cui Seneca affida le proprie aspirazioni di incamminarsi grazie alla filosofia sulla strada che conduce agli dei.

Il volo di Fetonte da Ovidio a Seneca

DE VIVO, ARTURO
2009

Abstract

Il racconto ovidiano del mito di Fetonte (Met. I 747-779; II 1-400) conosce in Seneca un lettore privilegiato. Molte sono le citazioni di versi tratti da questo racconto, ma certamente il testo più interessante è de providentia 5,10-11, dove sono citati prima sette versi del II libro delle Metamorfosi (II 63-69), quindi i vv. 79-81 dello stesso contesto. Seneca (anche con la ripresa del mito nel De vita beata) costruisce un dialogo drammatico tra il Sole e il figlio, che gli consente di inserirsi nella logica narrativa del testo di Ovidio e di esaltare il desiderio grandioso di Fetonte di superare i limiti della condizione umana. Il giovane figlio del Sole, pure finito tragicamente, diventa il modello allegorico cui Seneca affida le proprie aspirazioni di incamminarsi grazie alla filosofia sulla strada che conduce agli dei.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Filol.2009_De_Vivo_(123-137).pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso privato/ristretto
Dimensione 68.4 kB
Formato Adobe PDF
68.4 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/372913
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact