Il brevetto propone un sistema per collegare due semigiunti di grosso spessore, dotati di foro opportunamente sagomato, con calettamento automatico ed irreversibile nei riguardi delle azioni che si trasmettono l’un l’altro i semigiunti in esercizio. Esso consta essenzialmente di una spina sagomata, ad un’estremità, a forma di calettatore, realizzato in tre segmenti uguali ed equidistanziati quanto la loro dimensione trasversale, sulla quale può scorrere, in posizione contrapposta al precedente, un secondo calettatore, anch’esso realizzato in tre segmenti uguali, ma contigui, quando viene azionato il meccanismo biella-manovella per il bloccaggio del giunto. Il sistema manovella-biella presenta un’articolazione a ginocchio, azionata da un attuatore a camma, che rende il meccanismo, quando è chiuso, irreversibile sotto i carichi di esercizio. L’attuatore, a sua volta, è contenuto in una guida che lo fa ruotare di 60°, nella fase di innesto e disinnesto della spina nel giunto, per consentire al calettatore fisso di raggiungere o lasciare le superfici coniugate del foro. Il tutto è chiuso in un carter che garantisce rigidità, protezione e guida al sistema, oltre a presentare i riscontri necessari al funzionamento del meccanismo.

SISTEMA DI COLLEGAMENTO DI GIUNTI A SEMPLICE SOVRAPPOSIZIONE CON CALETTAMENTO AUTOMATICO

DE IORIO, ANTONIO;PENTA, FRANCESCO;PUCILLO, Giovanni Pio
2008

Abstract

Il brevetto propone un sistema per collegare due semigiunti di grosso spessore, dotati di foro opportunamente sagomato, con calettamento automatico ed irreversibile nei riguardi delle azioni che si trasmettono l’un l’altro i semigiunti in esercizio. Esso consta essenzialmente di una spina sagomata, ad un’estremità, a forma di calettatore, realizzato in tre segmenti uguali ed equidistanziati quanto la loro dimensione trasversale, sulla quale può scorrere, in posizione contrapposta al precedente, un secondo calettatore, anch’esso realizzato in tre segmenti uguali, ma contigui, quando viene azionato il meccanismo biella-manovella per il bloccaggio del giunto. Il sistema manovella-biella presenta un’articolazione a ginocchio, azionata da un attuatore a camma, che rende il meccanismo, quando è chiuso, irreversibile sotto i carichi di esercizio. L’attuatore, a sua volta, è contenuto in una guida che lo fa ruotare di 60°, nella fase di innesto e disinnesto della spina nel giunto, per consentire al calettatore fisso di raggiungere o lasciare le superfici coniugate del foro. Il tutto è chiuso in un carter che garantisce rigidità, protezione e guida al sistema, oltre a presentare i riscontri necessari al funzionamento del meccanismo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/368639
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact