Una raccolta di contributi che si interrogano, da punti di vista differenti, sull'invito di Bataille di praticare un insegnamento dell'irriducibile, e sull'etica impossibile che da esso discende. Un'etica che, praticata all'insegna del "non serviam", cerca di rendere possibile una esperienza dell'irriducibile senza saltare il dato di una riduzione universale dell'umano a cosa e tuttavia non rassegnandosi a dimenticare laa parte sovrana di ogni soggettività.

Georges Bataille o la disciplina dell'irriducibile

PAPPARO, FELICE CIRO
2009

Abstract

Una raccolta di contributi che si interrogano, da punti di vista differenti, sull'invito di Bataille di praticare un insegnamento dell'irriducibile, e sull'etica impossibile che da esso discende. Un'etica che, praticata all'insegna del "non serviam", cerca di rendere possibile una esperienza dell'irriducibile senza saltare il dato di una riduzione universale dell'umano a cosa e tuttavia non rassegnandosi a dimenticare laa parte sovrana di ogni soggettività.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/364871
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact