L’appredimento cooperativo costituisce una delle frontiere della attività di formazione universitaria a vista come a distanza. Il lavorare in gruppi è sempre stato un momento di aggregazione importante ma con l’avvento di strumenti ed infrastrutture di rete e con il sostegno di comunità di pratica, il cooperare fra studenti di diverse realtà geografiche e universitarie diventa una concreta realtà. Questo progetto, vede coinvolta IBM Italia nel suo brand Rational e IBM Italia Academic Initiative, la comunità Eclipse Italiana e diverse università italiane fra cui quella di Napoli Federico II, Milano Bicocca, Bologna, Bergamo, Genova,in un primo team di sperimentazione. L'obiettivo è la costituzione di una infrastruttura aperta che sia in grado di far cooperare studenti su progetti nell’ ambito di corsi fruiti nei propri atenei. Inizialmente gli studenti coopereranno su tematiche relative a corsi quali ingegneria del software e programmazione web, ma potranno in futuro cooperare anche su altre tematiche quali project management, risk management etc. Cross-universities projects saranno costruiti al fine di far cooperare studenti su progetti comuni che vedranno coinvolta anche la comunità eclipse italiana. In figura viene mostrata l'architettura di Jazz (courtesy of IBM) sotto sperimentazione.

Enforcing team cooperation using rational software tools into software engineering academic projects (ETC)

MARESCA, PAOLO;
2010

Abstract

L’appredimento cooperativo costituisce una delle frontiere della attività di formazione universitaria a vista come a distanza. Il lavorare in gruppi è sempre stato un momento di aggregazione importante ma con l’avvento di strumenti ed infrastrutture di rete e con il sostegno di comunità di pratica, il cooperare fra studenti di diverse realtà geografiche e universitarie diventa una concreta realtà. Questo progetto, vede coinvolta IBM Italia nel suo brand Rational e IBM Italia Academic Initiative, la comunità Eclipse Italiana e diverse università italiane fra cui quella di Napoli Federico II, Milano Bicocca, Bologna, Bergamo, Genova,in un primo team di sperimentazione. L'obiettivo è la costituzione di una infrastruttura aperta che sia in grado di far cooperare studenti su progetti nell’ ambito di corsi fruiti nei propri atenei. Inizialmente gli studenti coopereranno su tematiche relative a corsi quali ingegneria del software e programmazione web, ma potranno in futuro cooperare anche su altre tematiche quali project management, risk management etc. Cross-universities projects saranno costruiti al fine di far cooperare studenti su progetti comuni che vedranno coinvolta anche la comunità eclipse italiana. In figura viene mostrata l'architettura di Jazz (courtesy of IBM) sotto sperimentazione.
9788890162077
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/364298
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact