Il volume tratta del potere di designazione attribuito in costituzione al Presidente degli Stati Uniti come potere condiviso con il Senato. E' presente un confronto con il potere di nomina "eccezionalmente" attribuito solo al Presidente durante la sospensione dei lavori assembleari. Infine il volume è arricchito da una vasta analisi della giurisprudenza della Corte Suprema in merito alle due tipologie di poteri.

Il potere di designazione: evoluzione della costituzione statunitense

DE FRANCISCIS, MARIA ELISABETTA
2009

Abstract

Il volume tratta del potere di designazione attribuito in costituzione al Presidente degli Stati Uniti come potere condiviso con il Senato. E' presente un confronto con il potere di nomina "eccezionalmente" attribuito solo al Presidente durante la sospensione dei lavori assembleari. Infine il volume è arricchito da una vasta analisi della giurisprudenza della Corte Suprema in merito alle due tipologie di poteri.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/362680
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact