Nella prima età del ferro, in Basilicata e nella Calabria settentrionale ionica si manifestano forti segni di cambiamento rispetto a quanto noto nelle fasi avanzate dell’età del bronzo. Accanto allo sviluppo di sistemi insediativi già esistenti sono documentate nuove forme di occupazione del territorio, con scelte che privilegiano terrazzi pianeggianti in prossimità dei letti fluviali. Tali fenomeni sono connessi ad una notevole crescita demografica e ad un generale sviluppo economico. In questo quadro si inserisce, attorno alla metà dell’VIII sec. a.C., l’arrivo dei primi Greci sulla costa, i quali sicuramente ebbero un’influenza decisiva nella definizione dei processi in atto.

Serra di Vaglio: il villaggio dell'età del Ferro

GRECO, GIOVANNA
2009

Abstract

Nella prima età del ferro, in Basilicata e nella Calabria settentrionale ionica si manifestano forti segni di cambiamento rispetto a quanto noto nelle fasi avanzate dell’età del bronzo. Accanto allo sviluppo di sistemi insediativi già esistenti sono documentate nuove forme di occupazione del territorio, con scelte che privilegiano terrazzi pianeggianti in prossimità dei letti fluviali. Tali fenomeni sono connessi ad una notevole crescita demografica e ad un generale sviluppo economico. In questo quadro si inserisce, attorno alla metà dell’VIII sec. a.C., l’arrivo dei primi Greci sulla costa, i quali sicuramente ebbero un’influenza decisiva nella definizione dei processi in atto.
9788881672721
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/358605
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact