Un modo nuovo di analizzare in profondità una delle più storiche organizzazioni criminali meridionali Ogni riflessione sulla camorra dopo Gomorra rischia di alimentare il dubbio che si persegua una finalità mediatica. Organizzazioni criminali, mafia, camorra, sono sempre più oggetto di interesse per tutti i diversi operatori, magistrati, penalisti, forze dell’ordine, amministratori pubblici, giornalisti, operatori sociali che contrastano le diverse forme di devianza e criminalità, esponenti della società civile impegnati in differenti modi prima di tutto a capire l’evoluzione delle diverse criminalità organizzate e poi a contrastare con l’impegno culturale e civile un fenomeno la cui logica non ha più frontiere. Diverse prospettive si intrecciano per interrogarsi sulle ragioni che possono spiegare lo sviluppo dell’autonoma soggettività politica, economica e imprenditoriale della criminalità campana, la quale grazie ai processi connessi alla globalizzazione e alla capacità di incorporare nei propri affari segmenti più estesi di borghesia camorristica si è collocata ormai su un piano nazionale e internazionale. Il volume si rivolge alla comunità universitaria, al mondo scientifico e per questo se ne segnala l’adottabilità.

Dire camorra oggi. Forme e metamorfosi della criminalità organizzata in Campania.

DI GENNARO, GIACOMO;
2009

Abstract

Un modo nuovo di analizzare in profondità una delle più storiche organizzazioni criminali meridionali Ogni riflessione sulla camorra dopo Gomorra rischia di alimentare il dubbio che si persegua una finalità mediatica. Organizzazioni criminali, mafia, camorra, sono sempre più oggetto di interesse per tutti i diversi operatori, magistrati, penalisti, forze dell’ordine, amministratori pubblici, giornalisti, operatori sociali che contrastano le diverse forme di devianza e criminalità, esponenti della società civile impegnati in differenti modi prima di tutto a capire l’evoluzione delle diverse criminalità organizzate e poi a contrastare con l’impegno culturale e civile un fenomeno la cui logica non ha più frontiere. Diverse prospettive si intrecciano per interrogarsi sulle ragioni che possono spiegare lo sviluppo dell’autonoma soggettività politica, economica e imprenditoriale della criminalità campana, la quale grazie ai processi connessi alla globalizzazione e alla capacità di incorporare nei propri affari segmenti più estesi di borghesia camorristica si è collocata ormai su un piano nazionale e internazionale. Il volume si rivolge alla comunità universitaria, al mondo scientifico e per questo se ne segnala l’adottabilità.
13: 9788860426758
9788860426758
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
copertina indice.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso privato/ristretto
Dimensione 510.43 kB
Formato Adobe PDF
510.43 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/357723
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact