La figura “pre-moderna” di Machiavelli è tornata con forza all’attenzione degli studiosi del pensiero politico, ma anche degli scienziati della politica e della politologia, per l’influenza che il suo pensiero ancora esercita in quella che in molti interpretano come la nostra “post-modernità”. Sebbene possa apparire paradossale, una parte significativa del dibattito sui percorsi della contemporanea politica democratica e sulle sue prospettive si svolge ancora oggi intorno ed attraverso Machiavelli e quei percorsi plurimi della sua fortuna che chiamiamo “machiavellismi”. Alcuni dei temi che tornano oggi di primo piano nel dibattito filosofico-politico – dal conflitto al riconoscimento, dalla guerra al governo repubblicano, dall’occasione alla virtù, per citarne solo alcuni – hanno in Machiavelli un luogo teorico ineludibile. I saggi raccolti in questo volume ricostruiscono i momenti e le forme della presenza della riflessione del Machiavelli e di differenti “machiavellismi” nella cultura politica anglo-americana in un arco storico vasto, dal XVI al XX secolo. A partire dallo studio della circolazione delle prime traduzioni manoscritte del Principe per giungere all’influenza nel Novecento esercitata della riflessione storica e politica del segretario fiorentino, questa raccolta intende ricostruire quei passaggi teorici e storici che hanno indotto processi di vera e propria invenzione e costruzione di una nuova terminologia politica a partire dal vocabolario machiavelliano.

Anglo-American Faces of Machiavelli. Machiavelli e i machiavellismi nella cultura anglo-americana (secoli XVI-XX).

ARIENZO, ALESSANDRO;BORRELLI, FRANCESCO
2009

Abstract

La figura “pre-moderna” di Machiavelli è tornata con forza all’attenzione degli studiosi del pensiero politico, ma anche degli scienziati della politica e della politologia, per l’influenza che il suo pensiero ancora esercita in quella che in molti interpretano come la nostra “post-modernità”. Sebbene possa apparire paradossale, una parte significativa del dibattito sui percorsi della contemporanea politica democratica e sulle sue prospettive si svolge ancora oggi intorno ed attraverso Machiavelli e quei percorsi plurimi della sua fortuna che chiamiamo “machiavellismi”. Alcuni dei temi che tornano oggi di primo piano nel dibattito filosofico-politico – dal conflitto al riconoscimento, dalla guerra al governo repubblicano, dall’occasione alla virtù, per citarne solo alcuni – hanno in Machiavelli un luogo teorico ineludibile. I saggi raccolti in questo volume ricostruiscono i momenti e le forme della presenza della riflessione del Machiavelli e di differenti “machiavellismi” nella cultura politica anglo-americana in un arco storico vasto, dal XVI al XX secolo. A partire dallo studio della circolazione delle prime traduzioni manoscritte del Principe per giungere all’influenza nel Novecento esercitata della riflessione storica e politica del segretario fiorentino, questa raccolta intende ricostruire quei passaggi teorici e storici che hanno indotto processi di vera e propria invenzione e costruzione di una nuova terminologia politica a partire dal vocabolario machiavelliano.
9788876991417
9788876991424
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
arienzo_anglo_american_index.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 223.82 kB
Formato Adobe PDF
223.82 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/353208
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact