Vincenzo Rogadeo, vescovo di Caserta durante il Decennio francese, abile mediatore fra la modernizzazione portata dai Napoleonidi e la salvaguardia della tradizione religiosa.

«Il bene della Religione e dello Stato». L’episcopato casertano di Vincenzo Rogadeo (1805-1816)

CAMPANELLI, MARCELLA
2008

Abstract

Vincenzo Rogadeo, vescovo di Caserta durante il Decennio francese, abile mediatore fra la modernizzazione portata dai Napoleonidi e la salvaguardia della tradizione religiosa.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/352214
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact