Su un caso di simulazione di suicidio per impiccamento