La salute e il benessere sono stati a lungo separati dagli altri aspetti della vita della scuola e solo di recente sono stati assunti come obiettivi principali di programmi educativi specificamente dedicati alla promozione della salute. Anche in Italia, le indicazioni delle carte internazionali sulla salute e le stimolazioni provenienti prevalentemente da altri Paesi europei e dagli Stati Uniti si sono tradotte in un fiorire di iniziative di Educazione alla Salute, che vedono coinvolte scuole di diverso ordine e grado. Ciò si è reso possibile grazie a un cambiamento profondo, di tipo politico e culturale, da tempo avviato nel nostro Paese, che ha assunto l’interesse per lo sviluppo del bambino e dell’adolescente come prioritari nell’intervento educativo, considerando questi soggetti come detentori a pieno titolo del diritto-dovere alla salute e protagonisti attivi del processo di crescita personale e dell’intera società. L’approccio alla salute e al benessere degli adolescenti, affrontando temi che sono trasversali a realtà, categorie e condizioni sociali diverse, contribuisce in modo sostantivo a sviluppare una riflessione più generale sulle sfide poste dalla promozione della salute nell’attuale assetto della società: tale approccio, inizialmente improntato ad una visione medicalistica e settoriale, è diventato via via più integrato e complesso, in una visione bio-psico-sociale che considera estremamente rilevanti l’interdipendenza tra diversi livelli della salute, tra componenti individuali e sociali del benessere, tra diversi soggetti, tra diversi contesti oggettivamente e soggettivamente significativi a questo riguardo. Considerando contributi teorici, di ricerca e di intervento che si collocano eminentemente nell’ambito dalla psicologia sociale e di comunità, si prospettano le linee di riflessione emergenti e le evidenze empiriche a supporto di un modello processuale e integrato di promozione della salute nelle scuole.

Promozione della salute e del benessere degli adolescenti nel contesto scolastico

PETRILLO, GIOVANNA
2008

Abstract

La salute e il benessere sono stati a lungo separati dagli altri aspetti della vita della scuola e solo di recente sono stati assunti come obiettivi principali di programmi educativi specificamente dedicati alla promozione della salute. Anche in Italia, le indicazioni delle carte internazionali sulla salute e le stimolazioni provenienti prevalentemente da altri Paesi europei e dagli Stati Uniti si sono tradotte in un fiorire di iniziative di Educazione alla Salute, che vedono coinvolte scuole di diverso ordine e grado. Ciò si è reso possibile grazie a un cambiamento profondo, di tipo politico e culturale, da tempo avviato nel nostro Paese, che ha assunto l’interesse per lo sviluppo del bambino e dell’adolescente come prioritari nell’intervento educativo, considerando questi soggetti come detentori a pieno titolo del diritto-dovere alla salute e protagonisti attivi del processo di crescita personale e dell’intera società. L’approccio alla salute e al benessere degli adolescenti, affrontando temi che sono trasversali a realtà, categorie e condizioni sociali diverse, contribuisce in modo sostantivo a sviluppare una riflessione più generale sulle sfide poste dalla promozione della salute nell’attuale assetto della società: tale approccio, inizialmente improntato ad una visione medicalistica e settoriale, è diventato via via più integrato e complesso, in una visione bio-psico-sociale che considera estremamente rilevanti l’interdipendenza tra diversi livelli della salute, tra componenti individuali e sociali del benessere, tra diversi soggetti, tra diversi contesti oggettivamente e soggettivamente significativi a questo riguardo. Considerando contributi teorici, di ricerca e di intervento che si collocano eminentemente nell’ambito dalla psicologia sociale e di comunità, si prospettano le linee di riflessione emergenti e le evidenze empiriche a supporto di un modello processuale e integrato di promozione della salute nelle scuole.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/319992
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact