La costa molisana è interessata da una prevalente tendenza all’arretramento che si è delineata marcatamente nel corso degli ultimi cinquanta anni. Le cause di tale tendenza non sono ancora ben chiare, e in particolare non sono disponibili ad oggi dati che consentano di valutare le possibili influenze climatiche. Il presente lavoro, pertanto, si è posto l’obiettivo di indagare sui rapporti tra dinamica costiera e parametri meteomarini e, in particolare, sulla possibile influenza di questi ultimi sulle recenti tendenze evolutive della linea di costa. A tal fine, è stato effettuato uno studio di dettaglio del settore costiero compreso tra la foce del torrente Sinarca e Campomarino Lido. Lo studio condotto ha consentito di caratterizzare tale settore dal punto di vista morfologico- dinamico e meteomarino, e di distinguerlo in tre tratti in base alla tendenza evolutiva recente ricostruita per ciascuno di essi. I dati acquisiti hanno permesso di evidenziare una stretta relazione tra regime ondoso e quello anemologico e una diversa sensibilità dei tratti distinti all’azione del moto ondoso e conseguente drift litoraneo, tale da suggerire una probabile relazione tra tendenze evolutive dei vari tratti e locali condizioni meteomarine. Lo studio ha permesso, inoltre, di accertare importanti variazioni del regime anemologico a partire dalla metà degli anni ’70. Queste variazioni, consistenti in un incremento significativo delle frequenze dei venti dominanti e regnanti provenienti dagli ottanti settentrionali e in una recentissima riduzione delle frequenze delle calme, hanno portato ad una maggiore esposizione del settore costiero esaminato all’azione delle ondazioni principali e quindi ad un incremento delle sue condizioni di rischio di erosione.

Caratterizzazione morfologica-dinamica e meteomarina della costa molisana nel settore compreso tra la foce del torrente Sinarca e Campomarino Lido (Molise, Italia meridionale).

DE PIPPO, TOMMASO;
2007

Abstract

La costa molisana è interessata da una prevalente tendenza all’arretramento che si è delineata marcatamente nel corso degli ultimi cinquanta anni. Le cause di tale tendenza non sono ancora ben chiare, e in particolare non sono disponibili ad oggi dati che consentano di valutare le possibili influenze climatiche. Il presente lavoro, pertanto, si è posto l’obiettivo di indagare sui rapporti tra dinamica costiera e parametri meteomarini e, in particolare, sulla possibile influenza di questi ultimi sulle recenti tendenze evolutive della linea di costa. A tal fine, è stato effettuato uno studio di dettaglio del settore costiero compreso tra la foce del torrente Sinarca e Campomarino Lido. Lo studio condotto ha consentito di caratterizzare tale settore dal punto di vista morfologico- dinamico e meteomarino, e di distinguerlo in tre tratti in base alla tendenza evolutiva recente ricostruita per ciascuno di essi. I dati acquisiti hanno permesso di evidenziare una stretta relazione tra regime ondoso e quello anemologico e una diversa sensibilità dei tratti distinti all’azione del moto ondoso e conseguente drift litoraneo, tale da suggerire una probabile relazione tra tendenze evolutive dei vari tratti e locali condizioni meteomarine. Lo studio ha permesso, inoltre, di accertare importanti variazioni del regime anemologico a partire dalla metà degli anni ’70. Queste variazioni, consistenti in un incremento significativo delle frequenze dei venti dominanti e regnanti provenienti dagli ottanti settentrionali e in una recentissima riduzione delle frequenze delle calme, hanno portato ad una maggiore esposizione del settore costiero esaminato all’azione delle ondazioni principali e quindi ad un incremento delle sue condizioni di rischio di erosione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/318330
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact