La memoria propone un modello di progettazione delle reti del trasporto collettivo basato sull'internalizzazione dei costi esterni. Infatti, gli utenti che scelgono di utilizzare il sistema di trasporto individuale per massimizzare la propria utilità producono dei costi esterni per l'intera collettività (ad esempio l’incremento dei gas serra e dell’inquinamento atmosferico) senza però che le scelte siano influenzate da tali costi. L'approccio proposto, invece, si basa sull’applicazione di un'opportuna tariffa in maniera da influenzare la scelta modale degli utenti anche in funzione delle eventuali esternalità prodotte.

La progettazione delle reti di trasporto collettivo: Introduzione dell'ipotesi di domanda elastica

D'ACIERNO, LUCA;MONTELLA, BRUNO
2007

Abstract

La memoria propone un modello di progettazione delle reti del trasporto collettivo basato sull'internalizzazione dei costi esterni. Infatti, gli utenti che scelgono di utilizzare il sistema di trasporto individuale per massimizzare la propria utilità producono dei costi esterni per l'intera collettività (ad esempio l’incremento dei gas serra e dell’inquinamento atmosferico) senza però che le scelte siano influenzate da tali costi. L'approccio proposto, invece, si basa sull’applicazione di un'opportuna tariffa in maniera da influenzare la scelta modale degli utenti anche in funzione delle eventuali esternalità prodotte.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/203116
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact