Preveniente ritegno, dislocazione nell’esserci e comprensione non informatica del linguaggio