Su un caso di decesso per rara malformazione cardiaca