Prefazione a Giuseppe D'Anna, Uno intuitu videre. Sull'ultimo genere di conoscenza in Spinoza