Federico García Lorca, Lasciate le mie ali al loro posto