L’obiettivo di questo studio è quello di fornire uno spunto metodologico relativo all’analisi dei sistemi aeroportuali. In particolare, verrà analizzata la possibilità di creare un sistema aeroportuale in Campania, costituito dall’insieme degli aeroporti e delle reciproche relazioni. Lo squilibrio esistente tra domanda che chiede di spostarsi con la modalità aerea e la scadente offerta di trasporto aereo campana, suggerisce la necessità di intervenire in termini di adeguamento delle infrastrutture aeroportuali esistenti ed in termini di nuove realizzazioni. Attualmente il “sistema” campano non è tale perché è mono – aeroportuale (è funzionante il solo aeroporto di Napoli). Metodologicamente il sistema sarà studiato mediante analisi quantitative. In diversi casi, sia a livello nazionale che internazionale, al problema dello squilibrio tra domanda ed offerta, è stata data diversa risposta: - nella maggior parte dei casi si considera il singolo aeroporto e si è interessati, prevalentemente alla determinazione di modelli che consentano di ottimizzare i livelli capacitativi dell’aeroporto; - talvolta, tuttavia, l’impossibilità di incrementare i livelli capacitativi, soprattutto attraverso interventi nel campo di realizzazioni infrastrutturali, indirizza l’attività ingegneristica nella valutazione di fattibilità di nuovi siti aeroportuali. Entrambi gli approcci non risolvono, a nostro avviso, il problema. Nel secondo caso, per esempio, si potrebbe obiettare che non sempre il raddoppio delle infrastrutture consente un raddoppio della capacità. Per tale ragione occorre proporre un diverso approccio metodologico alla risoluzione del problema di squilibrio domanda – offerta, che consideri l’insieme degli aeroporti di una medesima area come elementi interagenti fortemente tra loro, costituendo un “sistema aeroportuale metropolitano o regionale”. L’asserto fondamentale di questo “nuovo“ approccio è che l’entità “sistema” sia costituito da parti in interazione.

Il sistema aeroportuale campano: una nota metodologica

CAPALDO, FRANCESCO SAVERIO;
2001

Abstract

L’obiettivo di questo studio è quello di fornire uno spunto metodologico relativo all’analisi dei sistemi aeroportuali. In particolare, verrà analizzata la possibilità di creare un sistema aeroportuale in Campania, costituito dall’insieme degli aeroporti e delle reciproche relazioni. Lo squilibrio esistente tra domanda che chiede di spostarsi con la modalità aerea e la scadente offerta di trasporto aereo campana, suggerisce la necessità di intervenire in termini di adeguamento delle infrastrutture aeroportuali esistenti ed in termini di nuove realizzazioni. Attualmente il “sistema” campano non è tale perché è mono – aeroportuale (è funzionante il solo aeroporto di Napoli). Metodologicamente il sistema sarà studiato mediante analisi quantitative. In diversi casi, sia a livello nazionale che internazionale, al problema dello squilibrio tra domanda ed offerta, è stata data diversa risposta: - nella maggior parte dei casi si considera il singolo aeroporto e si è interessati, prevalentemente alla determinazione di modelli che consentano di ottimizzare i livelli capacitativi dell’aeroporto; - talvolta, tuttavia, l’impossibilità di incrementare i livelli capacitativi, soprattutto attraverso interventi nel campo di realizzazioni infrastrutturali, indirizza l’attività ingegneristica nella valutazione di fattibilità di nuovi siti aeroportuali. Entrambi gli approcci non risolvono, a nostro avviso, il problema. Nel secondo caso, per esempio, si potrebbe obiettare che non sempre il raddoppio delle infrastrutture consente un raddoppio della capacità. Per tale ragione occorre proporre un diverso approccio metodologico alla risoluzione del problema di squilibrio domanda – offerta, che consideri l’insieme degli aeroporti di una medesima area come elementi interagenti fortemente tra loro, costituendo un “sistema aeroportuale metropolitano o regionale”. L’asserto fondamentale di questo “nuovo“ approccio è che l’entità “sistema” sia costituito da parti in interazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/181538
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact