L'importanza delle «Appuntazioni per lo abbellimento di Napoli», lo schema di pianificazione della capitale borbonica concepito da Ferdinando II nel 1839, in parte attuato nel ventennio successivo, in parte adottato in età postunitaria quale base degli interventi per la città: analisi degli effetti sullo sviluppo urbano e sulle scelte in materia di opere pubbliche di fine Ottocento e rapporti con il dibattito urbanistico che favorirà l'emanazione della legge del 1904 sul 'risorgimento economico' di Napoli.

Le «Appuntazioni» del 1839: lo sviluppo urbano post-unitario e la legge del 1904

BUCCARO, ALFREDO
1986

Abstract

L'importanza delle «Appuntazioni per lo abbellimento di Napoli», lo schema di pianificazione della capitale borbonica concepito da Ferdinando II nel 1839, in parte attuato nel ventennio successivo, in parte adottato in età postunitaria quale base degli interventi per la città: analisi degli effetti sullo sviluppo urbano e sulle scelte in materia di opere pubbliche di fine Ottocento e rapporti con il dibattito urbanistico che favorirà l'emanazione della legge del 1904 sul 'risorgimento economico' di Napoli.
9788870428100
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/180128
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact