Il libro fa seguito ad un lavoro del Gruppo Nazionale di Ricerca, diretto dal prof. Sergio Poretti dell’Università di Roma Tor Vergata, che ha operato nell’ambito della ricerca scientifica di rilevante interesse nazionale sul tema La costruzione moderna in Italia: modi e tecniche per la conservazione ed il recupero. L’architettura italiana del periodo tra le due guerre è riuscita comunque ad esprimersi in modo significativo caratterizzandosi sia sul piano formale che su quello tecnologico, in maniera singolare. A Napoli, in particolare, lo scontro tra un’accademia legata ai vecchi valori e un piccolo nucleo di avanguardia si coglie nella testimonianza di un’epoca.

La costruzione moderna a Napoli tra le due guerre

M. Fumo;POLVERINO, FRANCESCO;AUSIELLO, GIGLIOLA;
2001

Abstract

Il libro fa seguito ad un lavoro del Gruppo Nazionale di Ricerca, diretto dal prof. Sergio Poretti dell’Università di Roma Tor Vergata, che ha operato nell’ambito della ricerca scientifica di rilevante interesse nazionale sul tema La costruzione moderna in Italia: modi e tecniche per la conservazione ed il recupero. L’architettura italiana del periodo tra le due guerre è riuscita comunque ad esprimersi in modo significativo caratterizzandosi sia sul piano formale che su quello tecnologico, in maniera singolare. A Napoli, in particolare, lo scontro tra un’accademia legata ai vecchi valori e un piccolo nucleo di avanguardia si coglie nella testimonianza di un’epoca.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/179550
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact