Il cinema è una soglia, un luogo di passaggio nel quale lo spettatore incontra l'Altro-da-sé, sotto la protezione del buio della sala e di un grande schermo.Ebbene, è nello spazio del transito che si gioca il rapporto con il film, all'interno del quale ciascuno può sperimentare il rispecchiamento o l'alienazione, la scoperta di sé o lo smarrimento, sempre tuttavia partecipando ad un'esperienza di forte coinvolgimento sensoriale. Il libro parla, dunque, di relazioni: quelle che il cinema istituisce in virtù del suo dispositivo di funzionamento e quelle che il cinema mette in forma, dando voce a percorsi in cui le relazioni interpersonali vengono in diversi modi tematizzate. La relazione attraverso il cinema e la relazione nel cinema sono quindi le principali direttrici di ricerca intorno alle quali si muovono i vari saggi. Il libro si rivolge a quanti - pedagogisti, educatori, formatori, comunicatori, cinofili - vogliano esplorare le potenzialità formative di un medium che - in quanto spazio simbolico di mondi culturali e di vissuti - contribuisce a dare forma alla nostra relazione con la realtà.

Quando la relazione prende forma. Questioni educative al cinema

MARONE, FRANCESCA;
2002

Abstract

Il cinema è una soglia, un luogo di passaggio nel quale lo spettatore incontra l'Altro-da-sé, sotto la protezione del buio della sala e di un grande schermo.Ebbene, è nello spazio del transito che si gioca il rapporto con il film, all'interno del quale ciascuno può sperimentare il rispecchiamento o l'alienazione, la scoperta di sé o lo smarrimento, sempre tuttavia partecipando ad un'esperienza di forte coinvolgimento sensoriale. Il libro parla, dunque, di relazioni: quelle che il cinema istituisce in virtù del suo dispositivo di funzionamento e quelle che il cinema mette in forma, dando voce a percorsi in cui le relazioni interpersonali vengono in diversi modi tematizzate. La relazione attraverso il cinema e la relazione nel cinema sono quindi le principali direttrici di ricerca intorno alle quali si muovono i vari saggi. Il libro si rivolge a quanti - pedagogisti, educatori, formatori, comunicatori, cinofili - vogliano esplorare le potenzialità formative di un medium che - in quanto spazio simbolico di mondi culturali e di vissuti - contribuisce a dare forma alla nostra relazione con la realtà.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/178711
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact