Il lavoro, dedicato alla ricognizione storica di alcune fonti della “Rechtssoziologie” di Max Weber, quindi all’analisi sociologica dei contesti indagati, porta avanti una ricerca ampiamente avviata, nel corso della quale sono già apparsi studi in tema di “Processualità e processo nella sociologia del diritto di Max Weber” (2002) e “Particolarismo giuridico moderno, ragionevolezza, equità. Appunti sulla razionalità nella Rechtssoziologie weberiana” (2004). Nel presente saggio, riconosciuta l’organizzazione del lavoro dipendente come il paradigma delle moderne relazioni sociali, quindi la contrapposizione degli interessi del lavoratore e del datore di lavoro quale modello essenziale dei rapporti di forza nelle società del capitalismo avanzato, si intende mostrare come la riflessione in merito alla disciplina del rapporto di lavoro, con particolare riguardo al sistema giuridico americano, rappresenti per Weber un’importante occasione per indagare la reale incidenza del diritto sulla Lebensführung dell’individuo moderno, considerata nei termini dell’esperienza quotidiana della sua libertà, della misura e della forma della coercizione a cui deve sottostare. I risultati di tale indagine pongono le basi per una più ampia meditazione sul significato culturale della razionalizzazione degli ordinamenti sociali e sul connotato antropologico della condizione dell’individuo nella civiltà industriale. L’interesse per la questione del lavoro negli Stati Uniti è testimoniato da una breve incursione nella travagliata esperienza della legislazione sociale americana e della relativa giurisprudenza della Suprema Corte federale: Weber vi individua una traiettoria idealtipica di sviluppo, nel senso di un’attenuazione del formalismo tradizionale a vantaggio di istanze materiali di carattere economico e sociale. Al fine di vagliare l’attendibilità di questa interpretazione, si è proceduto a ricostruire il campo dell’indagine, per mettere alla prova l’impianto analitico weberiano.

«Coactus voluit». Prospettive dalla riflessione weberiana sulle condizioni del lavoro negli Stati Uniti

NITSCH, CARLO
2007

Abstract

Il lavoro, dedicato alla ricognizione storica di alcune fonti della “Rechtssoziologie” di Max Weber, quindi all’analisi sociologica dei contesti indagati, porta avanti una ricerca ampiamente avviata, nel corso della quale sono già apparsi studi in tema di “Processualità e processo nella sociologia del diritto di Max Weber” (2002) e “Particolarismo giuridico moderno, ragionevolezza, equità. Appunti sulla razionalità nella Rechtssoziologie weberiana” (2004). Nel presente saggio, riconosciuta l’organizzazione del lavoro dipendente come il paradigma delle moderne relazioni sociali, quindi la contrapposizione degli interessi del lavoratore e del datore di lavoro quale modello essenziale dei rapporti di forza nelle società del capitalismo avanzato, si intende mostrare come la riflessione in merito alla disciplina del rapporto di lavoro, con particolare riguardo al sistema giuridico americano, rappresenti per Weber un’importante occasione per indagare la reale incidenza del diritto sulla Lebensführung dell’individuo moderno, considerata nei termini dell’esperienza quotidiana della sua libertà, della misura e della forma della coercizione a cui deve sottostare. I risultati di tale indagine pongono le basi per una più ampia meditazione sul significato culturale della razionalizzazione degli ordinamenti sociali e sul connotato antropologico della condizione dell’individuo nella civiltà industriale. L’interesse per la questione del lavoro negli Stati Uniti è testimoniato da una breve incursione nella travagliata esperienza della legislazione sociale americana e della relativa giurisprudenza della Suprema Corte federale: Weber vi individua una traiettoria idealtipica di sviluppo, nel senso di un’attenuazione del formalismo tradizionale a vantaggio di istanze materiali di carattere economico e sociale. Al fine di vagliare l’attendibilità di questa interpretazione, si è proceduto a ricostruire il campo dell’indagine, per mettere alla prova l’impianto analitico weberiano.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Coactus voluit.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso privato/ristretto
Dimensione 246.52 kB
Formato Adobe PDF
246.52 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/108079
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact