Alcuni recenti sviluppi del dibattito sul progetto architettonico contemporaneo richiedono articolate letture interpretative che possano far riferimento a un approccio progettuale capace di integrare specialismi e aspetti sintetici, componenti multidisciplinari e convergenze di più saperi. Fra le varie questioni si rilevano quelle dell’innovazione, della sostenibilità, della progettazione integrata, della costruibilità del progetto, ma anche i temi della qualità architettonica e del rapporto fra ideazione ed esecuzione. Dai vari contributi riportati nel libro emerge quanto questi aspetti debbano essere costantemente richiamati nella prassi progettuale, informando in maniera esplicita il progetto. Conseguentemente, la qualità architettonica si configura come l’esito integrato di molteplici scelte - nelle quali convergono, in maniera paritetica, gli aspetti formali, tecnici e funzionali – e di operazioni di carattere prevalentemente sintetico oltre che analitico e scientifico. Coerentemente, il rapporto tecnologia – progetto amplia i propri orizzonti e si arricchisce di spunti, offrendo al progetto stesso le potenzialità tecnologiche come elementi direttamente rapportabili alla creatività, all’organizzazione, alla forma, al linguaggio, alle prestazioni.

Progetto e innovazione. Nuovi scenari per la costruzione e la sostenibilità del progetto architettonico

LOSASSO, MARIO ROSARIO
2005

Abstract

Alcuni recenti sviluppi del dibattito sul progetto architettonico contemporaneo richiedono articolate letture interpretative che possano far riferimento a un approccio progettuale capace di integrare specialismi e aspetti sintetici, componenti multidisciplinari e convergenze di più saperi. Fra le varie questioni si rilevano quelle dell’innovazione, della sostenibilità, della progettazione integrata, della costruibilità del progetto, ma anche i temi della qualità architettonica e del rapporto fra ideazione ed esecuzione. Dai vari contributi riportati nel libro emerge quanto questi aspetti debbano essere costantemente richiamati nella prassi progettuale, informando in maniera esplicita il progetto. Conseguentemente, la qualità architettonica si configura come l’esito integrato di molteplici scelte - nelle quali convergono, in maniera paritetica, gli aspetti formali, tecnici e funzionali – e di operazioni di carattere prevalentemente sintetico oltre che analitico e scientifico. Coerentemente, il rapporto tecnologia – progetto amplia i propri orizzonti e si arricchisce di spunti, offrendo al progetto stesso le potenzialità tecnologiche come elementi direttamente rapportabili alla creatività, all’organizzazione, alla forma, al linguaggio, alle prestazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/10284
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact