Mondo, storia, vita. Considerazioni in margine a �Il romanzo� (con alcune congetture sulla letteratura comparata)